Tag Archives: 2017

Ottobre 2017

Memorie e partenze

Questo numero vuole essere una memoria e una partenza annunciata. La memoria è verso un frate che il Signore ha chiamato a servire la Chiesa in luoghi e modi delicati. Mons. Bernardo Gremoli, cappuccino toscano e vescovo emerito del Vicariato Apostolico dell’Arabia, non sarà dimenticato facilmente da tutti coloro che l’hanno conosciuto. Da poco tempo è stato chiamato alla casa del Padre, dopo una lunga vita, spesa per il Regno di Dio nell’annuncio del Vangelo, in un paese difficile, che ha visto profondi cambiamenti sociali ed economici proprio durante il tempo della sua presenza in quei luoghi.
A fra Bernardo dedichiamo alcune pagine di questa rivista, in attesa di tributargli una memoria più adeguata alla sua vita di missionario. La rivista, quindi, riparte con una memoria missionaria e di origini toscane.
Da questo numero abbiamo un titolo nuovo, che unisce le tradizioni che l’hanno preceduto, senza volere venir meno né allo stile né ai contenuti passati. Insieme ai racconti della nostra vita e di tutti coloro che intorno a noi condividono la nostra esperienza spirituale, vi troverete le nuove indicazioni relative ai cambiamenti che, alla fine, sono giunti al termine.
I frati incaricati dell’animazione missionaria si sono già insediati nel convento di Pontedera. Abbiamo curato alcuni dettagli per organizzare meglio le offerte che riceviamo, con la massima attenzione alle indicazioni allegate. Col prossimo numero di fine anno troverete altre novità per venire incontro alle vostre esigenze di collaborazione con la nostra vita in Toscana e nelle realtà missionarie che aiutiamo.
Per tutti: vi aspettiamo domenica 22 ottobre, giornata missionaria mondiale, presso il convento di Montughi in Firenze (vedi programma pag. 11). Avremo con noi mons. Paul Hinder, vescovo del Vicariato dell’Arabia del Sud, successore di mons. Gremoli, che ci informerà sulla situazione reale di quei territori, tra cui lo Yemen, stravolto da una guerra dimenticata da ogni mass media.
Vi presenteremo anche il programma per il prossimo anno pastorale, vissuto in Toscana insieme a noi cappuccini. Il Signore benedica la generosità di tutti noi per il Regno di Dio.

La redazione

Per scaricare questo giornalino in formato pdf clicca qui:
Posted in Giornalino, Home page, Notizie | Tagged | Commenti disabilitati su Ottobre 2017

Giugno 2017

Una testimonianza
evangelica di fraternità

Carissimi lettori, il cammino verso una sola rivista continua a piccoli passi, ma in modo deciso. Ci rendiamo sempre più conto di dover rispondere in questo modo alla realtà che ci circonda e chiede un atteggiamento evangelico di comunione e collaborazione piena. «Eco delle Missioni» e «Proposta Tau» per tanti anni hanno contribuito ad animare l’impegno di quanti si sono messi in gioco con la nostra missione di Frati Minori Cappuccini in Toscana. Proprio per dare uno spessore maggiore e lanciare uno sguardo di speranza sul futuro, vogliamo offrire a tutti uno strumento di comunione.
Piccolo segno di realtà ecclesiale e francescana, noi Frati Minori Cappuccini rinnoviamo il nostro impegno di essere in Toscana una testimonianza evangelica di fraternità, secondo lo stile di Francesco d’Assisi. In questo stile vi tendiamo la mano e chiediamo di condividere il nostro cammino. Ci sembra fecondo, allora, condividere con ciascuno di voi le parole che Francesco rivolse ai suoi frati, durante una sosta a Siena, nel suo cammino verso Assisi, al termine della sua esistenza. In un momento critico, quando gli sembrava che «sorella morte» fosse già accanto a lui disse a un suo confratello:
Scrivi che benedico tutti i miei frati che sono ora nell’Ordine e quelli che vi entreranno fino alla fine del mondo. Siccome non posso parlare a motivo della debolezza e per la sofferenza della malattia, brevemente manifesto ai miei frati la mia volontà in queste tre esortazioni. Cioè: in segno di ricordo della mia benedizione e del mio testamento, sempre si amino tra loro, sempre amino ed osservino la nostra signora la santa povertà, e sempre siano fedeli e sottomessi ai prelati e a tutti i chierici della santa madre Chiesa” (Francesco d’Assisi, Testamento di Siena : FF 132-135).
In risposta alle domande del mondo nel quale siamo immersi, le esortazioni di Francesco sono chiamate a colorarsi di modalità adeguate. Ne proponiamo alcune. L’amore reciproco si rivesta di cortesia umana, nei gesti e nelle parole. L’amore alla povertà conduca dalla sobrietà di vita alla condivisione verso chi è impoverito ed emarginato. La fedeltà alla Chiesa si concretizzi nella partecipazione del cuore e delle scelte al percorso suggerito dalla Evangelii gaudium di papa Francesco. La nostra rivista possa essere un aiuto lungo il sentiero della vita che vogliamo condividere con tutti voi.

La redazione

Per scaricare questo giornalino in formato pdf clicca qui:
Posted in Giornalino, Home page | Tagged | Commenti disabilitati su Giugno 2017