Adozioni a distanza

Adottare è creare un ponte di solidarietà per accorciare le distanze fra noi ed i piccoli che nel mondo soffrono ancora.

Adottare un bambino significa, prima di tutto, amarlo come fosse parte della nostra famiglia, quindi assumersi l’impegno di sostenerlo a distanza nei suoi bisogni e diritti primari.

L’adozione a distanza è una delle principali fonti di sostegno che consentono ai missionari di aiutare concretamente bambini orfani, in gravi difficoltà o altrimenti destinati al peggiore sfruttamento.

L’adozione a distanza ci rende consapevoli che con un piccolo sacrificio quotidiano, ad esempio un caffè in meno, possiamo permettere ad un bambino di vivere.

L’adozione a distanza permette al missionario di far crescere i bambini nella propria terra accanto ai familiari, nella propria cultura senza sradicarli dal loro ambiente.

L’adozione a distanza non vuole cambiare solo la vita di chi riceve, ma anche di chi dà, con la consapevolezza che quello che si dona è molto meno di quello che si riceve.

Le adozioni vengono effettuate in Tanzania e Nigeria

In Tanzania un’adozione particolare è presso il Centro di riabilitazione bambini motolesi di Mlali. L’adozione copre la durata del trattamento medico e dell’assistenza fisioterapica (da uno a quattro anni) perciò termina una volta che il bambino è dimesso dal Centro.

L’adozione a distanza costa poco! Dalla nostra esperienza abbiamo calcolato che con 26 Euro mensili (neanche un euro al giorno!) è possibile assicurare al bambino una crescita dignitosa.

L’adozione a distanza ti permette di sapere dove vanno a finire le tue offerte! Ti verrà inviata una scheda con la foto e i dati relativi al bambino e una breve descrizione della sua storia e della sua crescita.

Per iniziare un’adozione contattate il Centro di Animazione Missionaria di Prato allo 0574442125 o chiedeteci informazioni tramite email all’indirizzo cam@ecodellemissioni.it

Per inviare le vostre offerte, consegnatele direttamente al Centro di Animazione Missionaria di Prato o inviatele sul ccp n.19395508 intestato al Segretariato delle Missioni Estere FF.MM. Cappuccini, via Diaz 15 – 59100 Prato, specificando nella causale del versamento nome, cognome e indirizzo del bambino adottato. La quota annuale di 312 Euro può essere versata in una o più rate.

 

“Nel mondo non possono e non devono esserci bambini abbandonati, sfruttati, usati, assassinati!.. E’ il Papa a chiederlo e ad esigerlo in nome di Dio e di suo Figlio Gesù, che è stato Bambino” …

Giovanni Paolo II

Comments are closed.

Visit Us On Facebook